Bollettino del 16 Dicembre 2018

DOMENICA 16 Dicembre 2018:
3° Domenica dell’Avvento
10:00 S. Messa con intenzioni comunitarie
Per tutti i defunti di Giovanna Cacciotti
Defunti famiglia Severini / Maria Severini
Giovanna Tiranari Contenta / Sorella Elena
Defunti della famiglia Cesare Cozzi
Giovanni Pietrantonio / Moglie
Giuseppina e Pietro Circelli / Maria e Pasquale Patuto
Isaura e Arduino Andreani / Giorgio Andreani
Genitori defunti di Incoronata e Michele Paolozza
Defunti famiglia Carosella /Rita
Dario Basilone / Carmela Circelli

Lunedì 17 Dicembre 2018:
8:30 Alfonso e Carmela Fabiello

Martedì 18 Dicembre 2018:
19:30 S. Messa con intenzioni comunitarie
Rina Di Febo / Enrichetta e Mirella Di Febo
Ciriaco Schietroma / Mafalda Bonome (Moglie)
Annunziata e Antonio Pacifico /Fratello Michele
Giovannina Antonacci / Succession
Armando e Antonietta Farina

Mercoledì 19 Dicembre 2018:
Nessuna Messa

Giovedì 20 Dicembre 2018:
19:30 Antonio Cambria (20° anniv.)

Venerdì 21 Dicembre 2018:
19:30 Michelina Franceschini Di Sano / Marito e Figli

DOMENICA 23 Dicembre 2018:
4° Domenica dell’Avvento
10:00 S. Messa con intenzioni comunitarie
Defunti Silano e Silla
Annunziata e Antonio Pacifico / Maria e Pasquale Patuto
Defunti della famiglia Pizzi e De Santis / Leonardo
Genitori defunti di Incoronata e Michele Paolozza
Defunti famiglia Celli / Rita
Defunti famiglia Contrucci e Mariotti / Fernanda
Paolo Campagna / Moglie Giovanna e figli
Americo Contrucci / Moglie Maria e figli
Stanislao Goriup /Rita
Nicola Salerno / Moglie Maria e figli

RIFLESSIONE SUL VANGELO:
L’annuncio profetico di Giovanni Battista trova un’eco in quelli che lo ascoltano. Vanno da lui per domandargli: “Cosa dobbiamo fare?”. Giovanni si rifà alla tradizione dei profeti e risponde che la condizione necessaria è il compimento del comandamento dell’amore del proprio prossimo, espressione reale dell’amore di Dio. Giovanni non esige la durezza della vita che egli conduce, non disapprova neanche le attività proprie ai laici che vanno verso di lui. Tuttavia, egli sa indicare a ognuno quello che deve convertire in se stesso, e come realizzare i propri doveri verso il prossimo, e nello stesso tempo indicare loro chiaramente dove risiedono l’ingiustizia e l’errore che devono essere superati.
Quando gli si domanda se egli è il Messia, Giovanni Battista risponde di no, e non accetta alcun legame alla sua persona, nessuna adesione personale qualunque essa sia. Con umiltà proclama che il Messia si trova sulla terra, che lui solo possiede il battesimo vero. Questo non si farà con l’acqua, ma con lo Spirito Santo e il fuoco, per tutti coloro che vorranno vivere la conversione completa. Solo il Messia potrà riunire il frumento e bruciare la paglia in un rogo, dettare il giudizio della misericordia. Giovanni non è neanche degno di slegare i suoi sandali; a lui, Giovanni, è stato solo chiesto di preparare il cammino del Signore.
COLLETTA: Grazie della vostra generosità
Domenica 9 Dicembre: $ 378.00

CAMBIAMENTO DI ORARIO DELLA MESSA DOMENICALE MISSIONE SAN DOMENICO SAVIO:
A partire della Domenica 2 Dicembre in poi, ci sarà un’unica messa alle ore 10. Questa messa sarà in italiano con una parte in inglese (per i bambini del catechismo).

ORARIO DELLE MESSE DI NATALE 2018:
24 Dicembre: 10:00 pm
25 Dicembre: 10:00 am

CESTINI DI NATALE:
Come tutti gli anni, la Missione San Domenico Savio organizza una colletta di cibo non deperibile per la distribuzione di Cestini di Natale alle persone bisognose del nostro quartiere. Quindi, potete deporre il cibo alla porta della nostra chiesa dalla Domenica 2 Dicembre 2018 fino alla Domenica 16 Dicembre 2018. Vi ringraziamo della vostra generosità.

Il libro delle Messe per l’anno 2019 è arrivato. Quindi, sé volete riservare delle messe per 2019 potete telefonare all’ufficio.

Domenica 23 Dicembre, ci sara un incontro fraterno dopo la messa nella grande sala per tutti. Avremo allora l’occasione di fraternizzare insieme e di augurarci personalmente un Buon Natale. Caffé, sughi, biscotti e cakes saranno serviti. Benvenuto a tutti!

La Festa di Natale ci rivela un grande segreto: è nell’accoglienza dell’altro che si trova la gioia e la felicità dell’uomo. Gesù nasce dalla Vergine Maria a Natale per riconciliarci con Dio. Egli bussa alla porta del nostro cuore. Sé accettiamo di aprirgli, possiamo essere liberati dal nostro peccato che ci rinchiude in noi stessi. Cosi, il Signore Gesù restaura la nostra capacità di accogliere l’altro e di donarci gratuitamente. Sé riusciamo ad aprire la porta del nostro cuore al Signore Gesù, allora troveremo la Gioia e la Pace di Natale. E’ l’augurio che faccio a tutti noi.
BUON NATALE A TUTTI VOI!

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *