Bollettino del 25 Febbraio 2018

INTENZIONI DELLE MESSE DAL  25/02 AL 4/03/2018

Domenica 25 Febbraio: 2° Domenica di Quaresima
9:30 Messa con intenzioni comunitarie
Augusto Secondo / Famiglia
Madalena Biello e Michele Biello / figlia Licia
Giovanni Bernola / moglie e figli
Armando e Antonietta Farina
Giovannina Antonacci / Succession
Defunti famiglia Severini / Maria
Elio Secondo / Moglie Diva
Costantino Campofredano / moglie e figlia
S. Gabriele dell’Adolorata / Cesare Cozzi
Isaura Rondina Andreani / Lidia e Giorgio

11:00 Pro Populo

Lunedi 26 Febbraio:
19:30
Giulio Manganiello

Martedi 27 Febbraio:
19:30 Messa con intenzioni comunitarie
Giovanina Antonacci / Succession
Armando e Antonietta Farina
Madeleine Bevilacqua-Berardinucci

Mercoledi 28 Febbraio:
NESSUNA MESSA

Giovedi 1 Marzo:
19:30 Messa con intenzioni comunitarie
Tutti i defunti di Lydia Crevier
Tutti i defunti di Normand Crevier
Maria Moriello (1° anniversario) / Marito Giuseppe
Armando e Antonietta Farina

Venerdi 2 Marzo :
14:00 Via Crucis
14:30
Carmela Fabiello

Domenica 4 Marzo: 3° Domenica di Quaresima
9:30 Messa con intenzioni comunitarie
Giovanna Tiranardi Contenta / sorella Elena
Michelina Franceschini Di Sano / marito e figli
Genitori di Amelia e Michele Pacifico
Armando e Antonietta Farina
Giovannina Antonacci / Succession
Annunziata Circelli Pacifico / mese
11:00 Pro Populo

COLLETTA DELLA DOMENICA 18/02/2018:
$512.20  
Grazie tanto della vostra generosità!

VITA PASTORALE:

  • Durante la Quaresima, ci sarà la Via Crucis ogni venerdi alle 15 ore.
  • Mercoledi 28 Febbraio, l’ufficio sarà chiuso.

RIFLESSIONE SULLA 2° DOMENICA DI QUARESIMA

La trasfigurazione occupava un posto importante nella vita e nell’insegnamento della Chiesa primitiva. Ne sono testimonianze le narrazioni dettagliate dei Vangeli e il riferimento presente nella seconda lettera di Pietro (2Pt 1,16-18).

Per i tre apostoli il velo era caduto: essi stessi avevano visto ed udito. Proprio questi tre apostoli sarebbero stati, più tardi, al Getsemani, testimoni della sofferenza di nostro Signore.

L’Incarnazione è al centro della dottrina cristiana. Possono esserci molti modi di rispondere a Gesù, ma per la Chiesa uno solo è accettabile. Gesù è il Figlio Unigenito del Padre, Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero. La vita cristiana è una contemplazione continua di Gesù Cristo. Nessuna saggezza umana, nessun sapere possono penetrare il mistero della rivelazione. Solo nella preghiera possiamo tendere a Cristo e cominciare a conoscerlo.

“È bello per noi stare qui”, esclama Pietro, il quale “non sapeva infatti che cosa dire, poiché erano stati presi dallo spavento”. La fede pone a tacere la paura, soprattutto la paura di aprire la nostra vita a Cristo, senza condizioni. Tale paura, che nasce spesso dall’eccessivo attaccamento ai beni temporali e dall’ambizione, può impedirci di sentire la voce di Cristo che ci è trasmessa nella Chiesa.

 

EXPLANATION OF MASS:  Offertory

The offertory prayer is recited by the priest. Its goal is to recognize that everything in the universe comes from God. This prayer is inspired by the Hebrew blessing in which the father of family pronounced the blessing upon the bread at the beginning of meal. Jesus pronounced this prayer at the Last Supper with his apostles. Before he offers wine, the priest pours a few drops of water in wine asking to the Lord to be united to the Divinity of Christ who took our humanity. Thus, water mixed with wine symbolizes this union with the Divinity of Christ that will reach its climax in the Eucharistic communion with the Body of Christ.

SONGS FOR ENGLISH MASS:

Entrance: “Forty days (Matt Maher)”

Responsorial Psalm: (Read together)
R/ I will walk before the Lord, in the land of the living

Gospel Acclamation:
Praise and honour to you, Lord Jesus Christ!
From the bright cloud the Father’s voice is heard: This is my Son, my Beloved, listen to him.
Praise and honour to you, Lord Jesus Christ!

“Holy, Holy, Holy” from Matt Maher (video)

Communion Song: “Lenten Song” Michael Poirier

Closing song: “Stronger” (video)

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *